Il Trust per la tutela dei minori

Il Tribunale di Milano, Sezione IX civile – Ufficio Tutele,  con provvedimento depositato in data 11 marzo 2013, ha autorizzato  la madre, esercente la potestà genitoriale sul figlio minore, ad istituire un trust per la gestione del patrimonio mobiliare di quest’ultimo.

In particolare, il Giudice tutelare ha ritenuto che il trust sia lo strumento più appropriato per la gestione dell’eredità mobiliare pervenuta al minore a seguito del decesso del padre, con la previsione di rimettere alla volontà del beneficiario divenuto maggiorenne la scelta di mantenere il trust in vita sino al compimento del ventiseiesimo anno di età ed anche oltre, qualora, per la giovane età non si sentisse ancora  pronto a gestire un così cospicuo patrimonio.

Inoltre, il Giudice ha rilevato che il trust così istituito garantirà la corretta amministrazione dell’ingente eredità mobiliare da parte del trustee  e ha ritenuto che la nomina della madre quale guardiano del trust confermi l’effettiva convenienza dell’operazione che consente così un’adeguata protezione e tutela del giovane e  dei suoi beni.

ad 30Tribunale Milano Ufficio Tutele 11.03.2013